BricQ Motion Essential

Bob

La folla esulta mentre i bob sfrecciano lungo la pista di ghiaccio! Cosa distingue un vincitore?
Indossa il casco e preparati a lanciarti con il bob per scoprirlo!

30-45 min.
Intermedio
Dagli 8 agli 11 anni
U2L4.Thumbnail.png

Preparazione

  • Esamina il materiale online per gli alunni. Usa un proiettore per condividere questo materiale con i tuoi alunni durante la lezione.
  • Se non l’hai ancora fatto in una lezione precedente, prova a spiegare in modo semplice agli alunni come elaborare previsioni in una lezione precedente.
  • Tieni in considerazione le capacità e il background di tutti i tuoi alunni. Differenzia la lezione per renderla accessibile a tutti. Nella sezione Differenziazione riportata di seguito potrai trovare utili suggerimenti.

Coinvolgimento

(tutta la classe, 5 minuti)

  • Guarda il video per gli alunni qui o accedi tramite il materiale per l'alunno online.
U2L4.EngageThumbnail.png
  • Avvia un breve dibattito sulle forze che gli alunni hanno osservato in azione durante le discese con il bob o assistendo a gare di bob o slittino.
  • Poni domande quali:
    • Quale forza fa muovere il bob? (Spinta)
    • Cos'altro contribuisce a far muovere il bob? (La gravità è la forza che attira la massa verso il basso. Maggiore è la massa di un oggetto, più velocemente si muoverà. Questo si chiama "slancio". Lo slancio consente a un oggetto in movimento di mantenersi in movimento più a lungo o gli conferisce più forza. Quindi, se si aggiunge massa, si ottiene più slancio e questo permette al bob di scivolare più lontano).
  • Spiega agli alunni che avranno il compito di costruire una pista di ghiaccio e per bob e di studiare come consentire al bob di arrivare più lontano aumentandone la massa.

Esplorazione

(piccoli gruppi, 30 minuti)

  • Invita gli alunni a lavorare a coppie per costruire il modello Bob. Chiedi loro di alternarsi (mentre uno cerca i mattoncini, l'altro costruisce) e di scambiarsi i ruoli al termine di ogni passaggio.
  • La sezione Suggerimenti riportata di seguito fornisce assistenza per il montaggio.
  • Chiedi ai gruppi di interrompere la costruzione dopo 20 minuti o quando tutti avranno costruito almeno i bob e i pesi, e avranno completato la pista di ghiaccio fino al passaggio 23 a pagina 51 del libretto delle istruzioni di montaggio.
  • Invita gli alunni a testare la pista di ghiaccio con le minifigure e i bob. Chiedi loro di posizionare i bob in corrispondenza dell'indicatore viola in cima alla pista di ghiaccio e di lasciarli andare. I gruppi che sono riusciti a completare la pista di ghiaccio e il propulsore possono girare la manovella per lanciare il bob.
  • Chiedi loro di misurare con un metro la distanza percorsa dal bob dalle base della pista di ghiaccio. Ricorda loro di annotare le distanze sul foglio di lavoro per l'alunno o su un grafico nel blocco note.
  • Per garantire un test equo, chiedi agli alunni di ripetere ogni prova per tre volte e di utilizzare il valore medio come distanza misurata finale. Chiedi loro di posizionare un mattoncino accanto al metro per segnare la distanza percorsa a ogni discesa.
  • Se gli alunni non hanno ancora costruito il propulsore e se il tempo lo consente, chiedi loro di farlo adesso.

Spiegazione

(tutta la classe, 10 minuti)

  • Riunisci gli alunni e avvia una discussione di gruppo su ciò che hanno osservato.
  • Poni domande quali:
    • Quale forza ha fatto scivolare il bob lungo la pista di ghiaccio? (Gravità).
    • Quali altre variabili possono contribuire ad aumentare la velocità e la distanza percorsa da un bob lungo la pista di ghiaccio? (Una buona spinta iniziale e un bob più pesante rappresentano un vantaggio; un fondo liscio del bob e una pista di ghiaccio liscia possono ridurre l'attrito).
  • Invita gli alunni a tenere le minifigure in una mano e i due mattoncini neri collegati nell'altra.
    • Chiedi loro quali sono più pesanti (ovvero, hanno una massa maggiore) e scivoleranno più lontano.
    • Incoraggia gli alunni a utilizzare un mattoncino per contrassegnare i punti di arrivo previsti e a eseguire i test per verificare l'accuratezza della previsione.
  • Chiedi loro di misurare la distanza percorsa con un metro e di compilare i grafici.
  • Invitali a confrontare il mattoncino del peso con i mattoncini neri che hanno appena testato.
  • Chiedi loro di utilizzare un altro mattoncino per contrassegnare i punti di arrivo previsti e a ripetere i test per verificare l'accuratezza della previsione.
  • Chiedi:
    • Cosa è cambiato? (Peso/massa).
    • Cosa è uguale? (Volume, colore).
    • Andrà più lontano? (Dovrebbe, ma se la superficie non è liscia, l’attrito sarà maggiore e la distanza percorsa più breve).
U2L4.01.png

Elaborazione

(tutta la classe, 5 minuti)

  • Riunisci gli alunni affinché verifichino e discutano i loro esperimenti.
  • Poni domande quali:
    • Hai individuato eventuali schemi nel movimento del bob con il variare della massa? (La massa più pesante ha aumentato la distanza percorsa).
    • Sei stato in grado di prevedere cosa sarebbe successo dopo?
  • Concedi qualche minuto agli alunni per smontare i loro modelli, riporre in modo ordinato i mattoncini nei vassoi e sistemare le postazioni di lavoro.

Valutazione

(per tutta la durata della lezione)

  • Nel corso della lezione poni domande del tipo "perché" e "come" per incoraggiare gli alunni a riflettere sui concetti con cui stanno lavorando.
  • Invitali ad analizzare i movimenti dei loro modelli durante la costruzione. Poni domande quali:
    • Riesci a trovare la manovella?
    • Cosa succede quando la giri?
    • Quanti giri occorrono per inclinare la parte superiore della pista di ghiaccio?
  • Poni domande guida per incoraggiare gli alunni a "pensare ad alta voce" e a spiegare il ragionamento seguito per decidere come risolvere i problemi che si sono presentati durante la costruzione.

Checklist di osservazione

  • Valuta la competenza degli alunni nel descrivere lo schema seguito dal movimento di un oggetto e come tale schema possa essere utilizzato per prevedere i movimenti futuri.
  • Crea una scala adeguata alle tue esigenze. Ad esempio:
    1. Necessita di maggiore supporto.
    2. È in grado di lavorare in modo indipendente.
    3. È in grado di insegnare agli altri.

Auto-valutazione

  • Invita ogni alunno a scegliere il mattoncino che ritiene rappresenti la qualità del suo lavoro.
    • Verde: penso di poter individuare uno schema nel movimento del bob.
    • Blu: sono in grado di individuare uno schema nel movimento del bob.
    • Viola: sono in grado di individuare uno schema nel movimento del bob, di utilizzarlo per prevedere i movimenti futuri e di aiutare gli altri a comprendere questi concetti.

Feedback tra compagni

  • Chiedi agli alunni di discutere, nell'ambito dei singoli gruppi, le loro esperienze di lavoro di squadra.
  • Incoraggiali a usare espressioni quali:
    • mi è piaciuto quando hai...
    • mi piacerebbe saperne di più su come hai...
45401-assessment.png

Suggerimenti

Suggerimenti per il modello

  • Per testare i modelli, occorre una superficie piana e liscia, lunga almeno un metro. L'ideale sarebbe eseguire tutti i test sulla stessa superficie, perché i risultati possono variare a seconda del materiale (legno, piastrelle, carta, tappeti e così via) a causa delle differenze nel coefficiente di attrito.
  • Con una striscia di nastro adesivo, gli alunni devono contrassegnare un punto o evidenziare un segno sul tavolo o sul pavimento da utilizzare per allineare la pista di ghiaccio e garantire che rimanga nella stessa posizione a ogni test.

Differenziazione

Per semplificare la lezione:

  • Chiedi agli alunni di utilizzare solo il bob e il mattoncino del peso (ovvero, di non superare il passaggio di montaggio 23 a pagina 51).

Per aumentare il livello di difficoltà:

  • Chiedi agli alunni di costruire un elemento a piacere che consenta al bob di arrivare più lontano (può trattarsi di un bob più pesante, qualcosa che riduca l'attrito [ad esempio, delle ruote], una pista di ghiaccio più alta, un elemento di spinta in cima alla pista).
  • Incoraggiali a progettare e costruire qualcosa che avvii i bob con una spinta nella parte superiore della pista di ghiaccio.
    • Nelle competizioni di bob, i vincitori ottimizzano la propria massa e iniziano la gara con una spinta più forte e veloce possibile in cima alla pista. Dopo aver acquisito familiarità con il concetto di massa, gli alunni possono provare a costruire qualcosa che dia una forte spinta iniziale e permetta ai bob di coprire una distanza maggiore.

Estensioni

(Nota: richiede una maggiore quantità di tempo)
Per promuovere lo sviluppo delle capacità matematiche, chiedi agli alunni di pesare le varie configurazioni del bob. Invitali a creare un grafico in cui l'asse verticale è il peso dei diversi bob e l'asse orizzontale è la distanza che percorrono. Incoraggiali a ripetere tutti i test per 5 volte e a tracciare i risultati sui grafici utilizzando un punto. Avvia una discussione sull’entità delle variazioni che hanno osservato e sul rapporto tra peso e distanza percorsa.

Riferimento alle Indicazioni nazionali per i piani di studio nella scuola primaria - 3°, 4° e 5° anno - Matematica - Il numero, Geometria, Misura, Introduzione al pensiero razionale
Riferimento alle Indicazioni nazionali e ai nuovi scenari - Il pensiero matematico

Supporto per l'insegnante

Gli alunni saranno in grado di:

  • Scoprire come la gravità influisca sul movimento dei bob in base alla massa
  • Osservare un modello ed elaborare previsioni
  • Comprendere la differenza tra massa e volume
  • Set LEGO® Education BricQ Motion Essential (uno ogni due alunni)
  • Nastro adesivo
  • Metro (uno per gruppo)

3° anno

ITALIANO

  • Interagire nello scambio comunicativo

MATEMATICA
Il numero

  • Sviluppare il calcolo mentale.
  • Verbalizzare le operazioni compiute e usare i simboli dell'aritmetica per rappresentarle.

Geometria

  • Costruire mediante modelli materiali, disegnare, denominare e descrivere alcune fondamentali figure geometriche del piano e dello spazio.

Misura

  • Effettuare misure dirette ed indirette di grandezze (lunghezze, tempi, …) ed esprimerle secondo unità di misure convenzionali.

Introduzione al pensiero razionale

  • Analizzare analogie e differenze in contesti diversi.

Dati e previsioni

  • Raccogliere dati relativi ad un certo carattere.
  • Classificare tali dati secondo adatte modalità.
  • Rappresentare i dati in tabelle di frequenze o mediante rappresentazioni grafiche adeguate.

SCIENZE

  • Caratteristiche proprie di un oggetto e delle parti che lo compongono.
  • Identificare alcuni materiali (legno, plastica, metalli..)
  • Confrontare oggetti mediante misura delle grandezze fondamentali.

TECNOLOGIA

  • La costruzione di modelli.

4° e 5° anno
ITALIANO

  • Relazionare oralmente su un argomento di studio.
  • Partecipare a discussioni di gruppo.

MATEMATICA
Il numero

  • Avviare procedure e strategie di calcolo mentale, utilizzando le proprietà delle operazioni.
  • Effettuare consapevolmente calcoli approssimati.
  • Fare previsioni sui risultati di calcoli eseguiti.

Geometria

  • Esplorare modelli di figure geometriche; costruire disegnare le principali figure geometriche esplorate.

Misura

  • Identificare vari e diversi attributi misurabili di oggetti ed associarvi processi di misurazione.
  • Misurare lunghezze, pesi, volumi di oggetti materiali, e correlare grandezze diverse.

Introduzione al pensiero razionale

  • Lessico ed espressioni matematiche relative a numeri, figure, dati, relazioni, simboli, ecc.
  • Verificare, attraverso esempi, una congettura formulata.
  • In contesti diversi individuare, descrivere e costruire relazioni significative: analogie, differenze, regolarità.
  • Riflettere sul procedimento risolutivo seguito e confrontarlo con altre possibili soluzioni.

Dati e previsioni

  • Qualificazione e prima quantificazione delle situazioni incerte.
  • Consolidare le capacità di raccolta dei dati.
  • Analizzare e confrontare raccolte di dati mediante gli indici Moda, Mediana, Media aritmetica.

SCIENZE

  • Misurare lunghezze, pesi, volumi di oggetti materiali, e correlare grandezze diverse.

TECNOLOGIA E INFORMATICA

  • Progettare e costruire modelli

Materiale per studenti

Foglio di lavoro per lo studente

Download to view and share the student worksheet.

Condividi con:

Google ClassroomGoogle Classroom
Legal NoticePrivacy PolicyCookies

LEGO, the LEGO logo, the Minifigure, DUPLO, the SPIKE logo, MINDSTORMS and the MINDSTORMS logo are trademarks and/or copyrights of the LEGO Group. ©2021 The LEGO Group. All rights reserved. Use of this site signifies your agreement to the terms of use.